Liberazione Emozionale

La Liberazione Emozionale tiene conto dell’essere nella sua totalità, al fine di ristabilire l’armonia tanto sul piano fisico che su quello emotivo.

Essa permette di ritrovare e, soprattutto, trasformare, le cause primarie (emotive e psicologiche) di malattie, malesseri, sentimenti negativi, scenari o situazioni sfavorevoli che si ripetono nella nostra vita, agendo direttamente alla base e portando ad una vera guarigione fisica ed emotiva, che va oltre alla cura ripetitiva del sintomo.

Sin da quando veniamo concepiti, tutto ciò che percepiamo e viviamo, può generare in noi sentimenti positivi o “negativi” quali ad esempio l’abbandono, l’ingiustizia, il rifiuto, la paura, i sensi di colpa,… tutto questo crea in noi un imprinting, viene cioè registrato nella nostra memoria emozionale.

Se queste esperienze, sono state reputate a suo tempo “negative”, qualsiasi situazione odierna, giudicata simile dal nostro cervello, può risvegliare in noi lo stesso sentimento “negativo” originato in passato. A loro volta, questi sentimenti “negativi”, se non ascoltati e trasformati, possono portare allo sviluppo di malesseri e malattie.

Le emozioni “negative”, i conflitti interiori non risolti o ancora quello che è stato represso, negato o cancellato hanno infatti un’azione destabilizzante sulla nostra salute. Quando abbiamo dei dolori, quando il nostro corpo soffre o ancora quando nasce una malattia o un malessere, o viviamo dei sentimenti negativi, ciò vuol dire che il nostro corpo si esprime e tenta di comunicarci qualcosa. Stando all’ascolto e decodificando i messaggi che il nostro corpo ci invia, possiamo identificare le emozioni ed i sentimenti nascosti dietro a questi disturbi. Per liberarci da questi schemi, per scaricare le sofferenze ed i blocchi che ci impediscono oggi di essere felici, ci basta quindi risalire alla situazione originaria e darle una nuova interpretazione, questa volta positiva e favorevole.

È ritrovando questo bambino, questo adolescente o questo giovane adulto ferito in noi, che si può andare a liberare la nostra memoria emozionale (sede in cui le sofferenze vissute, e le relative interpretazioni, si sono inscritte) e trasmetterle nuovi dati, questa volta positivi e favorevoli, ritrovando la salute, l’armonia e la gioia di vivere.

La Liberazione Emozionale permette di:

– identificare e prendere coscienza degli schemi messi in atto nel corso della nostra vita; ritrovare il bambino che vive in noi per permettergli di liberare le sue emozioni e guarire le sue ferite

– scaricare le sofferenze ed i blocchi che ci impediscono d’essere felici; intervenire direttamente a livello emozionale e dei sentimenti in modo da ricostruire la storia di uno schema, un sentimento negativo, una situazione sfavorevole, un malessere o una malattia e liberarsene

– andare oltre al sintomo, ritrovando e trasformando le cause primarie di malattie, malesseri, scenari o situazioni “negative” che si ripetono nella vita di una persona

– arrivare ad una vera guarigione (fisica ed emozionale) così da non dover più curare dei sintomi in maniera ripetitiva.

– vivere la vita serenamente, con fiducia, nella pace e nell’armonia; riportando equilibrio e salute in noi, e ritrovando il nostro vero Essere.

Come si svolge una Liberazione Emozionale?

Il primo passo consiste nel ricostruire la storia del malessere, della malattia o della situazione destabilizzante risalendo il più possibile ai primi sintomi. Ritrovare la causa permette la presa di coscienza essenziale per avanzare e lasciarsi alle spalle il male che vi abita.

Risaliremo insieme alla causa primaria che scatena il vostro malessere, la vostra malattia o che vi imprigiona in schemi di vita che non vi convengono più. Dopo averne preso coscienza vi accompagnerò nel liberare l’origine di questa causa, liberando la memoria emozionale repressa (nella quale le ferite registrate hanno provocato una disarmonia emotiva, fisica o psichica) e trasformandola nel profondo.

Come avviene tutto ciò? Vi accompagnerò semplicemente, in piena tranquillità ed al vostro ritmo nel rivivere emozionalmente la situazione che ha dato origine allo schema, nell’età in cui l’avete vissuta, cambiandone (cosa essenziale) l’interpretazione emozionale “negativa” vissuta a suo tempo. Durante la regressione sarà l’adulto che siete oggi, con la sua comprensione odierna, che aiuterà il bambino, l’adolescente o il giovane adulto che eravate all’epoca ad apprendere ed integrare una nuova interpretazione (questa volta favorevole e positiva) di quanto successo, permettendovi di liberarvi di pesi che non vi appartengono più e ritrovare, oltre ad un benessere fisico ed emozionale, il vostro vero essere, l’armonia e la serenità.

Agendo direttamente sulla causa vi sarà allora possibile andare oltre all’eliminazione del dolore e della sparizione dei sintomi superficiali per così accedere alla guarigione profonda.

La Liberazione Emozionale è un metodo complementare a qualsiasi altro approccio.